Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Quali canti per il momento della comunione?

Last Update: 8/13/2018 1:31 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 4,250
Location: NAVE
Age: 47
Gender: Male
8/13/2018 1:31 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Sono un’abbonata e desidero sapere secondo quali criteri scegliere i canti da eseguire durante la comunione. Grazie.

Sr. Emiliana


Vale anche per il momento della comunione ciò che è detto riguardo a tutti i canti per la liturgia. I criteri generali per la loro scelta sono chiaramente sintetizzati nella premessa al Repertorio Nazionale fatto pubblicare dalla Conferenza episcopale Italiana nel 2009.

1. La pertinenza rituale. Non si canta semplicemente per cantare! Il canto è chiamato a esprime con coerenza il momento rituale che si sta vivendo. Dev’essere «elemento integrante e autentico dell’azione liturgica in corso». Una coerenza che non dovrebbe neppure ignorare il tempo liturgico. L’antica tradizione della Chiesa aveva dei canti-segnale nei diversi tempi liturgici «forti» (Rorate caeli desuper per l’Avvento; Attende Domine per la Quaresima; Alma Redemptoris Mater; Ave Regina caelorum; Regina caeli; Salve Regina; rispettivamente per Avvento/Natale, Quaresima, Tempo di Pasqua e tempo Ordinario). In breve, non è molto corretto fare tutto l’anno gli stessi canti, tantomeno fare qualsiasi canto senza tener conto del rito in atto.

2. La verità dei contenuti in rapporto alla fede vissuta nella Chiesa ed espressa nella liturgia. Non è sufficiente che i canti piacciano: essi devono esprimere una corretta teologia; sono chiamati a cantare la fede ispirandosi alla Scrittura.

3. L’espressione linguistica. Il linguaggio liturgico e quello dei canti usati per la liturgia non dev’essere quello della strada o delle conferenze sistematiche, ma quello della poesia che comunica per immagini fortemente simboliche ed evocative.

4. La qualità della composizione musicale. La musica brutta, banale è più adatta alla canzonetta che non alla preghiera, non costituisce un buon rapporto per comunicare dignitosamente ed efficacemente il mistero della fede. In certi casi la forma diventa sostanza!

5. L’effettiva cantabilità per un’assemblea media. In altre parole, la forma musicale del canto dev’essere concepita dai fedeli come parte integrante della propria cultura. Tenendo sempre ben presente «che non c’è niente di più solenne e festoso nelle sacre celebrazioni di un’assemblea che, tutta, esprime con il canto la sua pietà e la sua fede» (Musica sacra, n. 16; cf anche OGMR nn.39-41).

A questo punto suor Emiliana delusa esclamerà: «Ma allora quali canti devo scegliere?». Non mi sento di fare un elenco dettagliato di canti «corretti ed adatti» per la comunione. Ci ha già pensato il Repertorio Nazionale, raccogliendo ben 41 canti eucaristici fra i più diffusi, ma che non pretendono di essere esclusivi. Il repertorio canoro postconciliare è ancora in formazione.
La scelta, tenendo conto dei criteri sopra elencati, è affidata alla formazione liturgica, al buon senso e al buon gusto dei responsabili locali i quali dovranno fare i conti anche con la tipologia della particolare assemblea.

Silvano Sirboni
Marla e l'Amore per la PatriaAnkie & Friends - L&#...per10/11/2019 10:25 PM by anklelock89
La semina della pinguicula orchidioides x gypsicolaRexPlants - Piante Carniv...della9/29/2019 6:02 PM by Jake63
disegno legge - pericolo per i tdG?Testimoni di Geova Online...per9/29/2019 10:00 PM by barnabino
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:42 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com