Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Segno per gli altri

Last Update: 9/22/2017 3:28 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 4,941
Location: NAVE
Age: 48
Gender: Male
9/22/2017 3:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Da quando vivo assieme ai miei ragazzi e ragazze di strada - i miei figli e figlie - sono cambiato. Loro mi hanno cambiato - in meglio, credo. Mi guardano, mi osservano... mi imitano. Per loro io sono un segno - uno squarcio di luce nell'oscurità della loro vita.

Io, per natura, sono limitato, ho la mia consistente dose di difetti. Anche il segno, per sua natura, è limitato. Non è ancora la realtà finale che adombra, i cieli nuovi e la nuova terra. Io sono ancora molto impastato di uomo vecchio, come direbbe san Paolo. Non sono il segno che vorrei essere. Però gioisco ogni volta che vedo qualcuno fare del bene, perché è l'irruzione del cielo, uno squarcio di esso qui in terra. Qui a Cagayan de Oro ho incontrato dei missionari meravigliosi, grandi missionari che mi hanno insegnato tantissimo. Padre Romolo e padre Donato, stimatini, e padre Luigi, gesuita, per esempio. E assieme a loro tanta gente semplice, tanti poveri, ma la cui vita è segno trasparente dell'amore di Dio. Loro sono segni, sono la benzina della fede nel viaggio qui in terra.

Da parte mia, sapermi segno per i miei figli e le mie figlie mi riempie di sano realismo. In primo luogo mi spinge a essere un segno chiaro, visibile, non ambiguo. Se un cartello stradale ha la freccia direzionale cancellata, che segno è? Mi riempie di gioia sapere che Dio mi usa per gli altri - ho voluto investire la mia vita su questo facendomi religioso.

Nello stesso tempo so che sono solo un segno. Dio mi chiede di fare la mia parte, non di salvare il mondo; a questo ci pensa Lui. Quindi non perdo la mia pace quando vedo il male che circonda il mondo e che le cose che volevo cambiare non cambiano nonostante i miei sforzi.

Sono un segno per gli altri. Una missione che è allo stesso tempo grandiosa e limitata, che mi chiede di dare il massimo di me stesso nonché di essere paziente coi risultati, di guardare a me stesso e agli altri con ottimismo ma anche con realismo, di vivere di fede e di tradurla in segni o azioni concrete.

Il Signore ti chiama a essere quella mano generosa che getta sassi sulla strada piena di fango perché altri possano attraversarla.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:58 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com