Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Le elezioni di Dio - 1

Last Update: 9/22/2017 3:19 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 4,246
Location: NAVE
Age: 47
Gender: Male
9/22/2017 3:19 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Sono il terzo di quattro figli - ho due fratelli prima di me. Chiunque mi conosce e li conosce può dire a tutta ragione che loro sono migliori di me. Sì, i miei fratelli - lo dico con gioia - sono più buoni di me, più generosi di me, più pazienti di me, più provati dalla vita di me. Ma il Signore ha scelto me, il peggiore tra i figli maschi della mia famiglia, per essere sacerdote. Perché? Qui entriamo nel mistero della libertà di Dio e dell'elezione.

C'è un brano "scandaloso" della Bibbia, che tormenta la ragione umana. Nel libro del Genesi, Dio rigetta l'offerta di Caino (il fratello maggiore) e accetta l'offerta di Abele (il fratello più giovane): «Dopo un certo tempo, Caino offrì frutti del suolo in sacrificio al Signore; anche Abele offrì primogeniti del suo gregge e il loro grasso. Il Signore gradì Abele e la sua offerta, ma non gradì Caino e la sua offerta. Caino ne fu molto irritato e il suo volto era abbattuto. Il Signore disse allora a Caino: "Perché sei irritato e perché è abbattuto il tuo volto? Se agisci bene, non dovrai forse tenerlo alto? Ma se non agisci bene, il peccato è accovacciato alla tua porta; verso di te è il suo istinto, ma tu dòminalo"» (Genesi 4, 3-7).

La ragione dell'elezione di Abele nei confronti di Caino non è quella, comunemente creduta, che Abele (pastore) offre le migliori vittime per il sacrificio, mentre Caino (contadino) offre frutti marci. L'offerta di Caino è valida e buona tanto quella di Abele, anche nelle intenzioni del cuore. La Bibbia è "neutrale" a questo riguardo.

E qui c'è lo "scandalo". Dobbiamo riconoscere che Dio accetta il sacrificio di Abele e rigetta quello di Caino per non altra ragione che la Sua libera scelta. Abele non è migliore di Caino, ma Dio sceglie il fratello minore. E' il mistero dell'elezione divina. Dio lo ama senza che lui ne abbia alcun merito. Ingiustizia?

Provate a trasportare questo criterio su un piano più alto. Se Dio dovesse giudicarci secondo giustizia, nessuno di noi si salverebbe, saremmo tutti condannati. Ma siccome Dio è "ingiusto", ci giudica secondo il criterio della misericordia. Ci ama anche se noi non ne abbiamo alcun merito. Sta scritto in Romani 9,15: «Egli [Dio] infatti dice a Mosè: Userò misericordia con chi vorrò, e avrò pietà di chi vorrò averla.» E in Romani 11,32: «Dio infatti ha rinchiuso tutti nella disobbedienza, per usare a tutti misericordia!» E in 1 Timoteo 1,16: «Ma appunto per questo ho ottenuto misericordia, perché Gesù Cristo ha voluto dimostrare in me, per primo, tutta la sua magnanimità, a esempio di quanti avrebbero creduto in lui per avere la vita eterna.»

Dio ti ama nonostante quello che sei - e questo è uno "scandalo". E' misericordioso con te. Oggi lo sarai anche tu con gli altri?
Il rito del sacrificio del figlio del Dionadiadio9/25/2019 5:13 PM by sp3ranza
Elezioni Regionali in Umbria - 27 Ottobre 2019Ankie & Friends - L&#...elezioni10/15/2019 5:54 PM by anklelock89
Il Crocifisso e la democrazia di Dio che ci rende tutti figlidio10/8/2019 1:43 PM
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
Le elezioni di Dio - 2 (1 post, agg.: 9/22/2017 3:21 PM)

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:56 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com